Dalmazia

dalmacija-villaboric1

La Dalmazia non si può riassumere in poche frasi e presentare in tal modo al visitatore interessato di queste pagine web. La sua bellezza è unica nella collana di perle del Mediterraneo. Questa straordinaria unità geografica e culturale, situata sulla costa orientale dell’Adriatico, ha una storia molto complessa. Questa regione croata è una vera e propria sfida ai turisti e agli stranieri. Per le caratteristiche della sua posizione geografica, della civilizzazione e cultura, la Dalmazia appartiene il primo luogo al Mediterraneo. All’interno del quadro globale, il Mediterraneo è un antico incrocio in cui per secoli s’incontrano diversi influssi culturali delle civilizzazioni orientali e occidentali. La sua particolare identità culturale, all’interno del mondo mediterraneo, la Dalmazia prima di tutto deve alla sua ricca eredità storico-culturale.

dalmacija-villaboric2
La storia ha lasciato alla Dalmazia una ricchezza inesauribile di monumenti storico-culturali di grande valore, come testimonianza dell’influsso di culture e paesi forti di diversi periodi storici della culla del “Vecchio Mondo”. I primi contorni della civilizzazione la Dalmazia inizia ad avere nell’antichità. In quell’epoca gli abitanti autoctoni sulla costa orientale dell’Adriatico sono stati le tribù di antichi Illiri. La vita nomade fu il tratto distintivo della loro cultura. La tribù dei Delmati visse sulla costa e nell’entroterra tra i fiumi Cetina e Narenta. I Romani nominarono questa regione DALMAZIA dopo il tribù dei DELMATI.

dalmacija-villaboric3
In varie forme ancor’oggi sono visibili le tracce di Illiri, di antichi Greci e Romani, del periodo del governo dei re ungaro-croati, del governo della Repubblica di Venezia e sue tante guerre con Impero Ottomano, poi del breve governo di Napoleone alla fine del Settecento e inizio dell’Ottocento e alla fine del governo dell’Impero Austro-Ungherese nell’Ottocento e della Iugoslavia monarchica e socialista nel Novecento. Le conseguenze di lunghi periodi di guerra e poi di armistizi tra i Turchi e Veneziani, che governavano la Dalmazia, sono i confini della Dalmazia odierna, formate all’inizio del Settecento. La Repubblica di Croazia nel 1992 diventa indipendente, e dal 2013. diventa il membro      dell’UE.

La famiglia Borić produce l'olio d'oliva già da molte generazioni. Pave Borić continua orgogliosamente la tradizione della famigliare. Ma, oltre a ciò, con il perfezionamento della coltivazione degli uliveti e l'applicazione delle tecnologie moderne...

Questa breve rappresentazione della storia di viticoltura e produzione di vino in Dalmazia serve per avvicinarvi e farvi conoscere le ricchezze vinarie di questa bellissima regione in cui inizia la storia magica della viticoltura in Croazia!

Dell’offerta culturale di Tučepi sono da rilevare le tre manifestazioni più importanti. “Serate estive di Tučepi” comprendono i spettacoli di cultura e divertimento e ogni anno iniziano con la festa popolare del 13 giugno, nel giorno di San Antonio, santo patrono di Tučepi.

La gastronomia è la parola che deriva dal greco gaster (stomaco) e nomos (regola, ordine). Indica l’arte di preparare il cibo e la cultura di raccomandazione o la selezione di cibo. In breve, il gastronomo è colui che s’intende della buona cucina.